Test HPV - papillomavirus, papillomavirus umano

Il papillomavirus umano (papillomavirus, HPV) è un agente patogeno pericoloso estremamente comune che provoca il cancro della cervice, del retto, della vagina, della vulva, dell'ano e degli organi genitali maschili.

consultazione con un medico per HPV

Recenti studi scientifici hanno dimostrato il coinvolgimento dell'infezione virale nel cancro della laringe, del rinofaringe e del cavo orale. L'infezione da virus provoca anche la formazione di vari tipi di verruche, comprese le verruche sui genitali. Per identificare l'HPV, è necessario eseguire i test in clinica. Test HPV - papillomavirus

Indicazioni per il test per HPV

Lo screening con test per il papillomavirus dovrebbe essere effettuato periodicamente da ogni donna.

Lo screening della cervice è un esame preventivo per la diagnosi precoce dell'infezione e delle oncopatologie da papillomavirus umano. Oltre agli esami per l'HPV, include anche la colposcopia - esame della cervice mediante un dispositivo - un colposcopio.

colposcopia per HPV

Indicazioni per test HPV urgenti: colposcopio

  • Rilevazione di focolai patologici sulla cervice, nell'uretra, nella regione anogenitale, vicino all'ano. Poiché escrescenze simili possono causare varie malattie, ad esempio sifilide, cancro molle, alcuni tumori, al paziente viene assegnata un'analisi per il papillomavirus. L'esame mostrerà la presenza di HPV e la sua tipologia
  • Chiarimento del genotipo del virus e determinazione della sua concentrazione per la corretta selezione del trattamento.
  • Monitoraggio dell'efficacia della terapia per l'infezione da papillomavirus.

Perché sono necessari diversi tipi di test HPV?

Secondo la ricerca scientifica, il papillomavirus è presente nell'organismo nell'80% della popolazione adulta. Tuttavia, l'infezione non porta sempre al cancro. Tutto dipende dal tipo (ceppo) dell'agente patogeno e dalla sua concentrazione (carica virale). Questi indicatori sono determinati utilizzando vari studi.

Gli HPV sono divisi in tre gruppi:

  • Con un basso grado di oncogenicità. Questo gruppo include ceppi 6, 11, 13, 32. 34, 40, 42-44, 51, 54, 72, che raramente causano il cancro. Tuttavia, causano verruche e malattie della pelle. Pertanto, anche un'alta concentrazione di virus a bassa oncogenicità è pericolosa. Se si riscontrano escrescenze verrucose sulla pelle e sulle mucose, vengono prescritti studi per questi agenti patogeni.
  • Con un alto grado di oncogenicità.Molto spesso porta allo sviluppo del cancro. I ceppi 16 e 18 sono considerati i più pericolosi, ma anche altri HPV con un alto grado di oncogenicità causano oncologia con una frequenza abbastanza alta: 31, 33, 35, 39, 45, 51, 52, 56, 58, 59, 68. Pertanto, i moderni metodi di laboratorio mirano a rilevare il numero massimo di virus di questo gruppo.
  • Con un grado medio di oncogenicità.Questi microrganismi possono causare il cancro, ma ciò accade meno frequentemente rispetto all'infezione da HPV ad alto rischio. Questi includono ceppi 26, 30, 35, 45, 52, 53, 56, 58. 65.

Gli HPV rimanenti sono poco conosciuti o raramente causano malattie. Pertanto, la ricerca su di loro è inappropriata.

La diversità di questi microrganismi è dovuta al gran numero di test per l'HPV. Pertanto, quando si decide quale di questi è meglio passare, è necessario valutare i sintomi e i reclami esistenti. In ogni caso, la decisione deve essere presa insieme al medico.

Esiste una diagnostica completa che rileva diversi tipi di virus contemporaneamente. È più conveniente e informativo: più profondo e versatile viene esaminato il paziente, maggiore è la probabilità di rilevare vari ceppi dell'agente patogeno.

Quali test sono disponibili per l'HPV?

Tutti i metodi di rilevamento del papillomavirus possono essere suddivisi in diverse categorie:

  • qualità, rivelando la presenza e i tipi di agenti patogeni, ma non dando la possibilità di conoscerne la concentrazione. Rileva l'infezione anche in assenza di sintomi. Recentemente, sono stati soppiantati da studi quantitativi che forniscono maggiori informazioni.
  • quantitativo- mostrare non solo la presenza di alcuni tipi (ceppi) di HPV, ma anche la loro concentrazione (carica virale). Sono ottimi per lo screening, poiché un'elevata concentrazione di papillomavirus, anche in assenza di disturbi, è pericolosa e richiede un trattamento. Molti pazienti preferiscono eseguire tale analisi, ritenendo giustamente che questo sia uno dei migliori metodi per diagnosticare l'HPV.
  • Studi citologici (cellulari).in cui vengono esaminate le macchie della cervice. L'infezione virale è indicata da cambiamenti nelle cellule causati dal virus. Il ceppo HPV non viene rilevato da tali test.

Pertanto, l'opzione ideale sarebbe condurre due opzioni diagnostiche che rilevano il tipo di virus e identificano i cambiamenti cellulari causati da esso.

Analisi del DNA per HPV - determinazione del virus da frammenti del materiale genico. Target e amplificazione del segnale

Quando si conduce uno studio sul DNA, gli agenti patogeni vengono rilevati da frammenti del loro DNA. Ciò consente di rilevare l'infezione da papillomavirus umano anche a una bassa concentrazione di microrganismi patogeni. Pertanto, lo studio diagnostica l'infezione in una fase iniziale.

I raschiamenti vengono eseguiti per rilevare l'HPV:

  • Dalla cervice e dal canale cervicale che lo attraversa.
  • Dalla mucosa del fornice posteriore della vagina, situata sotto la cervice.
  • Dall'uretra all'uretra. La raschiatura viene eseguita per sospette malattie precancerose e oncologiche del sistema urinario. Tale analisi per l'HPV è meglio presa da un uomo, ma viene eseguita anche dalle donne.
  • Con sospetto di precancro e cancro del retto. La raschiatura viene prelevata dalla mucosa intestinale.

La raschiatura per l'HPV viene eseguita con una sonda o un cytobrush. Quindi la parte inferiore del dispositivo, insieme al materiale prelevato, viene separata, posta in una soluzione di trasporto e consegnata al laboratorio. In laboratorio vengono effettuati vari studi per il papillomavirus.

I tipi più comuni di diagnostica del DNA sono:

  • Ricerca sui ceppi HPV 16-18, la causa più comune di cancro. Consigliato come proiezione.
  • Studi completi che identificano diversi ceppi del virus contemporaneamente. Lo studio è prescritto per i cambiamenti nei tessuti della cervice, della vulva e dell'area anogenitale, che possono essere causati da questi agenti patogeni.
  • Gli studi di laboratorio sull'HPV a basso rischio oncogenico vengono eseguiti quando vengono rilevate verruche e altre lesioni cutanee sospette di infezione da papillomavirus umano.

In laboratorio, il materiale risultante viene lavato, le impurità vengono rimosse e quindi il DNA patogeno viene isolato da esso. Poiché la quantità di materiale genetico ottenuto non è sufficiente per la ricerca, il suo volume aumenta - viene amplificato. Per questo, viene eseguita la replicazione: copia di frammenti di DNA. Il processo viene eseguito fino a quando non è possibile ottenere la quantità di materiale necessaria per la ricerca di laboratorio.

Questo metodo, chiamato amplificazione del bersaglio, si basa sulla diagnostica PCR (reazione a catena della polimerasi). Questo moderno metodo altamente informativo rivela una varietà di ceppi.

Il DNA del virus è combinato con i reagenti che reagiscono con esso. Le sostanze risultanti sono chiamate ibridi. Utilizzando metodi di laboratorio, vengono determinati i ceppi di HPV a cui i reagenti hanno reagito nella preparazione di composti ibridi.

I moderni reagenti sono una miscela di sostanze che reagiscono con il DNA appartenente a vari ceppi virali. Ciò consente di determinare diversi tipi di HPV in uno studio.

Ciascuna delle sostanze utilizzate è "sintonizzata" per un tipo specifico di papillomavirus e non reagisce agli altri. Ciò elimina le reazioni di falsi positivi e raggiunge un'elevata precisione.

Esiste un'altra tecnica per condurre la diagnostica del DNA, chiamata amplificazione del segnale, test Digene, Digene Hybrid Capture II, double gene trap. Per la sua implementazione, i campioni prelevati vengono miscelati con una soluzione che distrugge il virus e ne rilascia il DNA. Il farmaco trasformato viene miscelato con reagenti per formare composti ibridi. Questa fase - cattura ibrida o trappola ibrida, ha dato il nome alla tecnica.

Analisi del sangue HPV

Gli ibridi vengono separati e mescolati con reagenti che li fanno brillare. Con l'aiuto di sostanze chimiche e attrezzature speciali, il bagliore viene potenziato, ovvero il segnale viene amplificato. Dispositivi molto precisi in grado di distinguere tra segnali luminosi che si verificano quando viene rilevato un particolare agente patogeno, registrarli, rivelando l'infezione con un ceppo o un altro.

Utilizzando entrambi i metodi è possibile condurre un'analisi qualitativa, individuando i tipi di papillomavirus esistenti e quantitativa, determinandone la concentrazione. Per la valutazione quantitativa, i programmi per computer analizzano il volume del DNA del virus e la forza della loro luminescenza. Più materiale genetico è stato trovato nei campioni e prima il dispositivo ha registrato il bagliore degli ibridi, maggiore è la concentrazione del virus.

Ciò che determina la ricerca sul DNA, l'accuratezza delle analisi

Quando si conduce uno studio del DNA per l'HPV, vengono determinati:

  • Carica microbica assoluta- la quantità di agente patogeno nel biomateriale. Normalmente, non dovrebbe superare 3 Lg (copie assolute) / 10 ^ 5 cellule. Se la concentrazione non supera la norma, si ritiene che il virus non sia stato rilevato, poiché i microrganismi in una quantità così piccola non sono pericolosi. Maggiore è la carica microbica assoluta, maggiore è la probabilità che si verifichino oncologia, papillomi, verruche e altre conseguenze dell'infezione.
  • Carica microbica relativa- il rapporto tra le cellule colpite e le concentrazioni dell'epitelio - il tessuto che il papillomavirus infetta. Normalmente, non dovrebbe esserci un carico relativo. Un valore negativo indica la presenza di agenti patogeni inattivi, mentre un valore positivo indica la diffusione del virus e la fase attiva della malattia.

I test del DNA per l'HPV hanno un alto grado di sensibilità, indipendentemente dall'area da cui è stato prelevato lo striscio.

Zona tampone Precisione di rilevamento dei patogeni, % Precisione nel determinare il tipo (specificità) dell'agente patogeno, %
Cervice e canale cervicale 98 - 100 99 - 100
Altre aree 97, 5 - 100 99 - 100

La forma dei risultati dello studio indica i ceppi del virus identificati, la carica microbica assoluta e relativa. Per decifrare il documento, è necessario consultare un medico. Lo specialista spiegherà gli indicatori ottenuti, eventualmente prescriverà ulteriori studi e tratterà l'infezione da papillomavirus. Dopo la fine della terapia, sarà necessario sottoporsi a un secondo studio per garantire una cura.

Test degli anticorpi HPV

Qualsiasi microrganismo, incluso il papillomavirus, è considerato dal sistema immunitario come una sostanza proteica estranea: un antigene. Pertanto, per distruggerlo, vengono prodotti composti organici: anticorpi, il cui compito è inattivare l'agente patogeno. È sulla loro individuazione che si basa questo metodo di laboratorio.

Per la ricerca, viene prelevato il sangue, da cui viene separata la parte liquida: il plasma. Quindi ad esso vengono aggiunti i papillomavirus bovini, simili nella loro struttura immunitaria a quelli umani. Quando l'HPV viene infettato, si verifica una reazione antigene-anticorpo e si formano complessi proteici, che vengono rilevati in laboratorio. In questo modo vengono rilevati i tipi di infezione da HPV 6, 11, 16, 18, 33.

Un grande svantaggio del metodo è la manifestazione tardiva della reazione all'agente patogeno. Gli anticorpi non si formano subito dopo l'infezione, quindi per qualche tempo la reazione sarà falsa negativa. Ma anche nel mezzo della malattia, gli anticorpi non vengono sempre prodotti. A causa di queste carenze, lo studio viene utilizzato raramente.

Analisi citologica per HPV

Per uno studio citologico (cellulare), viene prelevato uno striscio dalla superficie della cervice. La giunzione (zona di trasformazione) dell'epitelio del canale cervicale e la superficie esterna della cervice viene necessariamente catturata. Cambiamenti precancerosi e tumori maligni si verificano più spesso qui.

Il metodo tradizionale di esame citologico è chiamato Pap test. In questo caso, il campione prelevato viene applicato su un vetrino, asciugato e consegnato al laboratorio.

La clinica utilizza una citologia liquida più moderna. Il tampone viene prelevato con un cytobrush pieghevole, la cui parte inferiore è separata, e insieme al campione prelevato viene posto in una soluzione conservante per la consegna al laboratorio.

Citospazzola HPV

In laboratorio, i campioni vengono posti su vetrini, colorati ed esaminati al microscopio. Quando colpiti dal papillomavirus, si trovano elementi cellulari alterati, che normalmente non dovrebbero esserlo.

Cambiamenti patologici negli strisci per l'infezione da HPV Caratterizzazione delle cellule presenti nell'infezione da HPV
Coilociti Cellule con nuclei deformati sviluppati in modo anomalo circondati da una zona di illuminazione: un alone. La loro parte liquida colorata - il citoplasma, ha un colore chiazzato, costituito da grappoli di particelle virali - virioni.
Discheratociti Cellule piatte e dense contenenti la proteina cheratina, che normalmente non dovrebbe esserlo. Possono avere diversi gradi di cheratinizzazione: debole (paracheratosi), media (ipercheratosi), significativa - acantosi. Tutte queste opzioni indicano un'infezione da HPV.
Figure di mitosi atipica Cellule in divisione con alterato processo di divisione.
Atipia Cellule sviluppate in modo anomalo: troppo grandi o piccole, deformate, brutte, con una struttura irregolare.
Polimorfismo Le cellule provenienti dallo stesso tessuto hanno forma, dimensione e struttura diverse.

Il rilevamento di cellule sviluppate in modo anomalo, mitosi atipica e polimorfismo indica un precancro e forse anche l'inizio dello sviluppo di un tumore canceroso. Pertanto, con questo risultato, è necessario un ulteriore approfondimento per escludere l'oncologia.

Caratteristiche comparative dei test HPV

Tipo di diagnostica Vantaggi svantaggi
Test Papanicolaou (Pap test) Prezzo basso Sensibilità non superiore all'89%, incapacità di determinare il tipo di virus.
Citologia liquida Sensibilità molto alta

la possibilità di condurre più studi sulla base di un unico campione. Ottimo metodo per diagnosticare l'HPV

Prezzo più alto rispetto al tradizionale metodo "a secco". Non determina il ceppo e la concentrazione del virus.
Analisi qualitativa Rileva una varietà di ceppi virali con elevata precisione Non mostra la carica virale.
Ricerca quantitativa Mostra la presenza del virus e la sua quantità con elevata precisione Alto prezzo.
Metodo ELISA (rilevamento degli anticorpi contro il virus) - La precisione non supera il 70%. Non mostra un'infezione "fresca" da papillomavirus.

Come determinare con precisione l'HPV con l'aiuto dei test

Devi essere esaminato da un medico che identificherà i focolai patologici, possibilmente causati dal papillomavirus. Viene prelevato un raschiamento per l'HPV e uno striscio per la citologia dalla cervice dal canale cervicale, dalla vagina, dall'uretra e dal retto.

Uno studio così completo rivelerà il tipo di virus, il grado della sua oncogenicità, l'inizio della degenerazione precancerosa e l'oncologia prima della comparsa dei sintomi.

Cosa fare con i cattivi test HPV

Con i risultati, è necessario consultare un medico che li decifra, prescrive la ricerca e il trattamento necessari.

Con scarsi risultati di un esame citologico, è indicata una biopsia - prelievo di campioni da aree sospette per istologia - esame dei tessuti. Ciò consente di escludere la degenerazione maligna e, se viene rilevata l'oncologia, di identificare il tipo di cancro al fine di selezionare il trattamento più appropriato.

Come ulteriori studi chiarificatori, al medico vengono assegnati:

  • Ultrasuoni del bacino, rivelando neoplasie.
  • Sangue per marcatori tumorali - sostanze la cui concentrazione aumenta in oncologia.
  • Esame per infezioni sessuali. L'infezione da papillomavirus è spesso accompagnata dalla presenza di malattie sessualmente trasmissibili che hanno un decorso latente.
  • Isteroscopia - esame della superficie interna dell'utero utilizzando un dispositivo - un isteroscopio Cistoscopia - esame della vescica con un dispositivo - un cistoscopio.

Se vengono rilevati displasia cervicale, condilomi e papillomi, i focolai patologici vengono rimossi utilizzando un laser o un radiocoltello. I campioni risultanti vengono inviati al laboratorio per l'analisi per escludere l'oncologia.

Poiché non esiste un trattamento specifico contro il papillomavirus, ai pazienti vengono prescritti farmaci antivirali ad azione generale, agenti immunostimolanti e restitutivi. Con concomitanti processi infettivi e infiammatori, vengono prescritti antibiotici e farmaci antinfiammatori. Dopo la fine del trattamento, è necessario eseguire nuovamente i test per l'HPV per assicurarsi di essere guariti.

La clinica dispone di tutte le attrezzature diagnostiche e terapeutiche necessarie per rilevare l'HPV e i danni ai tessuti causati da esso. Qui puoi sottoporti a video colposcopia, isteroscopia, cistoscopia per identificare possibili focolai di cancro e precancro causati dall'infezione da papillomavirus umano.

La clinica dispone di apparecchiature a onde radio o laser per la rimozione di verruche genitali, papillomi e il trattamento della displasia cervicale. Qui puoi passare attraverso tutte le fasi del trattamento dell'infezione da papillomavirus: prendi strisci e raschiature per l'HPV, inoltre essere esaminato, trattato e sottoposto a ripetute diagnostiche di laboratorio (di controllo).